DOPPIO TAGLIO

 

 

DOPPIO TAGLIO affronta la tematica della violenza di genere mettendo al centro  la rappresentazione che ne danno i media. In scena una donna, sola, circondata da ritagli di giornale, scopre cosa si nasconde dietro le notizie; intorno a lei scorrono le immagini tratte da stampa e web, accompagnate da voci fuori campo. Tutto concorre a svelare come spesso  dietro la cronaca sopravviva una tradizione letteraria secondo la quale la donna che subisce violenza è  forse “colpevole” di aver varcato i confini  imposti al suo genere. Ciò finisce con l’alleggerire in qualche modo la responsabilità dell’uomo, in genere rappresentato come  un uomo normale,  preso da un raptus inspiegabile, da un istante di follia, che trasformano in tragedia amorosa quello che è invece un fatto politico, di diseguaglianza di  potere tra uomini e donne.

You must be logged in to post a comment.